Ti trovi in:

Home » Territorio » Protezione civile » Aree strategiche

Menu di navigazione

Territorio

Aree strategiche

di Mercoledì, 16 Dicembre 2015
Immagine decorativa

Di seguito sono indicate le principali risorse, cioè edifici, aree e utenze privilegiate per gestire la popolazione in caso di calamità. Sono distribuite sul territorio e vengono attivate in base alla tipologia di rischio

Le altre aree/luoghi strategici* dovranno invece essere conosciuti dagli addetti ai lavori dell'apparato di protezione civile che si occuperanno di gestire la popolazione in caso di emergenza.

* I suddetti luoghi di interesse strategico sono costituiti da: punti di smistamento e accoglienza,  aree di accoglienza all'aperto, aree di ammassamento, punti di atterraggio elicotteri, siti di stoccaggio rifiuti e macerie, aree di parcheggio, aree per volontari e personale, aree di riserva, utenze privilegiate.

Immagine decorativa

Luogo, accessibile e sicuro, dove si raccoglie provvisoriamente la popolazione. Caratteristiche necessarie sono la conoscenza dell’ubicazione, la visibilità, l’immediata riconoscibilità, la posizione in luogo idoneo limitrofo alle vie di fuga. Può essere all’aperto o al chiuso.

Immagine decorativa

Luogo accessibile e sicuro dove far confluire i dispersi per un successivo ricongiungimento alle famiglie dei gruppi famigliari.

Immagine decorativa

Edificio o area in zona sicura per alloggiare la popolazione a seguito di un evento calamitoso. È prevalentemente una struttura pubblica da impiegare come “zona ospitante”. La sicurezza, l’accessibilità (logistica) e gli aspetti igienico-sanitari sono discriminanti prioritarie considerati  nella scelta dei luoghi da destinare al ricovero della popolazione. Nel caso di necessità possono essere anche alberghi.

Immagine decorativa

Luogo opportunamente attrezzato per la selezione e il trattamento sanitario delle vittime.

Immagine decorativa

Area  per alloggiare la popolazione a seguito di un evento calamitoso. Dev'essere idonea ad ospitare tendopoli.

Immagine decorativa

Luogo di convergenza ove ammassare le forze d’intervento (uomini materiali e mezzi), da utilizzare ed eventualmente smistare successivamente; lo smistamento successivo nel territorio comunale avverrà su indicazione del COC.

Immagine decorativa

Luogo idoneo all’atterraggio di mezzi (elicotteri) di soccorso o trasporto materiale.

Immagine decorativa

Siti idonei ad ospitare temporaneamente macerie e rifiuti.

Immagine decorativa

Area dove vengono fatti parcheggiare i mezzi privati della popolazione  in modo che non ostruiscano le operazione dell’organizzazione di protezione civile (soccorso censimento, sgombero ecc.).

Immagine decorativa

Strutture coperte di potenziale ricovero con relativi posti letto.

Immagine decorativa

È l'utenza degli edifici strategici per il controllo e la gestione dell’emergenza, ai quali devono essere sempre garantiti i servizi essenziali d’energia elettrica, acqua, fognatura, comunicazioni via telefono o radio, ecc. IL COC in particolare, tra le strutture del sistema di protezione civile, è dotato di collegamenti e del generatore di corrente.