Ti trovi in:

Servizi Demografici e Funerari » Elettorale » Elezioni politiche del 4 marzo 2018 » Opzione elettori residenti all'estero (AIRE)

Opzione elettori residenti all'estero (AIRE)

di Giovedì, 04 Gennaio 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 08 Gennaio 2018
Immagine decorativa

Termini e modalità di esercizio dell'opzione degli elettori residenti all'estero per esercitare il diritto di voto in Italia.
Gli elettori residenti all'estero votano per corrispondenza come stabilito dalla Legge 459/2001.  E' fatta salva la loro facoltà di venire a votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, valida per un'unica consultazione.

Il diritto di optare per il voto in Italia degli elettori residenti all'estero, ai sensi dell'art. 1, comma 3, della Legge n. 459 del 2001 deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione della consultazione elettorale - intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione e quindi entro l'8 gennaio 2018.
L'opzione dovrà pervenire all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore (mediante consegna a mano, o per invio postale o telematico, unitamente a  copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore) entro il termine suddetto. L'opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio. 

Dalla scheda informazioni correlate della presente pagina è scaricabile l'apposito modello di opzione.

Informazioni correlate:

Modulo

Modulo opzione esercizio del voto in italia (AIRE)

Modulo di opzione per l'esercizio del diritto di voto in Italia in occasione delle Elezioni Politiche indette per il 4 marzo 2018.